Questo sito utilizza esclusivamente cookie tecnici (propri o di altri siti) che non raccolgono dati di profilazione durante la navigazione. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie Clicca qui

Ok

PGF_22_19 QUESITI E RISPOSTE RELATIVI ALLA PROCEDURA APERTA MEDIANTE RDO SU MEPA PER L’AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI MANUTENZIONE DEGLI IMPIANTI E DEI PRESIDI ANTINCENDIO PER LA SEDE DELLA CASSA ITALIANA DI PREVIDENZA E ASSISTENZA DEI GEOMETRI LIBERI PROFESSIONISTI


PROCEDURA APERTA MEDIANTE RDO SU MEPA PER L’AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI MANUTENZIONE DEGLI IMPIANTI E DEI PRESIDI ANTINCENDIO PER LA SEDE DELLA CASSA ITALIANA DI PREVIDENZA E ASSISTENZA DEI GEOMETRI LIBERI PROFESSIONISTI



QUESITI

Termine Presentazione Quesiti:

Termine Risposta ai Quesiti:

Termine Presentazione Offerta:

Note

8 gennaio 2020

11 gennaio 2020

17 gennaio 2020, ore 12:00




QUESITO N. 1:

QUESITO N. 1:

Per poter partecipare all'iniziativa è necessario ed obbligatorio possedere la certificazione UNI EN ISO9001:2015?



RISPOSTA QUESITO N. 1:

In relazione al quesito posto si conferma che per partecipare alla procedura, è necessario che gli operatori economici siano in possesso di una certificazione di un sistema di gestione della qualità conforme alle norme della serie UNI EN ISO 9001:2015. La comprova del requisito è fornita mediante la produzione del certificato di conformità del sistema di gestione della qualità alla norma sopra citata.



QUESITO N. 2:

QUESITO N. 2:

Per quanto riguarda il deposito cauzionale provvisorio è possibile depositare un assegno oppure fare un bonifico?



RISPOSTA QUESITO N. 2:

Per quanto riguarda le modalità di esecuzione del deposito cauzionale, si rinvia integralmente all’art. 93 del d.lgs. 50/2016.



QUESITO N. 3:

QUESITO N. 3:

In merito al subappalto è sufficiente dichiarare soltanto le parti dei servizi e la quota percentuale che si intende di subappaltare come previsto dalla legge 55/2019 e non indicare la terna allegando il modello predisposto (All.6)?



RISPOSTA QUESITO N. 3:

Si conferma che è sufficiente dichiarare soltanto le parti dei servizi e la quota percentuale che si intende di subappaltare come previsto dalla legge 55/2019.



QUESITO N. 4:

QUESITO N. 4:

Si chiede di chiarire la modalità di presentazione delle referenze bancarie, in quanto la documentazione verrà caricata sul portale MEPA e al punto 8 comma 4) del Disciplinare di gara viene riportato "la comprova di tale requisito è fornita mediante l’esibizione della dichiarazione in originale”. Si chiede inoltre se tale documento dovrebbe essere trasmesso in busta chiusa tramite A/R direttamente dall'Istituto bancario o è ammesso caricamento attraverso il portale. Inoltre, nel disciplinare sono richiesti i seguenti documenti per i quali si chiede di specificare le modalità di presentazione: DGUE; Passoe; Garanzia provvisoria; Bilanci (a comprova dei requisiti economico-finanziari di cui al p.8 comma 1);- Attestazioni dei principali servizi svolti (vedasi punto 8 comma 3) del disciplinare); per i quali non è predisposta nessuna sezione oltre alla domanda di partecipazione (ALL2) e modello di offerta (All.4)



RISPOSTA QUESITO N. 4:

Con riferimento alla modalità di presentazione delle referenze bancarie, si conferma che è possibile allegare in formato digitale tutta la documentazione richiesta, salvo poi inviare la documentazione in originale relativa alla garanzia definitiva e la dichiarazione bancaria in occasione della verifica dei requisiti in caso di aggiudicazione.



QUESITO N. 5:

QUESITO N. 5:

Si chiede chiarimento su dove allegare la cauzione provvisoria a corredo dell’offerta in assenza di apposita voce tra gli allegati obbligatori in fase di offerta sul portale MePA

RISPOSTA QUESITO N. 5:

Si conferma che sul portale MEPA, sezione documentazione amministrativa, è possibile allegare più documenti.